La Klezmerata Fiorentina per un concerto di prestigio all’Alfieri di Castelnuovo Garfagnana domenica 15 marzo

Klezmerata FiorentinaDopo lo spazio dedicato a tango, pop e rock, la stagione musicale del teatro Alfieri entra in una breve fase in cui la musica classica sarà protagonista assoluta: il primo di questi appuntamenti, di prestigio assoluto, è in programma DOMENICA 15 MARZO alle 21,15, quando sul palco salirà la Klezmerata Fiorentina.

Formato da prime parti dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’ensemble Klezmerata Fiorentina si è costituito nel maggio 2005 con lo scopo di creare una versione da concerto della musica tradizionale degli ebrei dell’Ucraina, patrimonio familiare del fondatore del gruppo Igor Polesitsky. Lo stile esecutivo che ne deriva può essere definito come una musica da camera improvvisata, nella quale confluiscono da un lato l’inconfondibile linguaggio strumentale, i ritmi di danza e le melodie originali della tradizione dei klezmorim, dall’altro la complessità di espressione della tradizione classica.

La Klezmerata nasce nel 2005, e da allora ha avuto un’attività artistica di grande livello: il gruppo ha partecipato, nel luglio 2005, al concerto conclusivo del “Martha Argerich Project” di Lugano trasmesso live per Radio Svizzera e registrato in disco per la EMI; la “Klezmerata” è stata in seguito ospite, tra gli altri, del nuovo auditorium principale di Mosca (Dom Muzyki), del Piccolo Teatro di Milano, del Salone dei Cinquecento di Firenze, del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Un programma speciale dedicato al gruppo è stato trasmesso da RAI Radio3 per il Giorno della Memoria 2007; nello stesso anno l’ensemble ha suonato al Palazzo del Quirinale di Roma ed al Cremlino di Mosca. La Klezmerata Fiorentina vanta riconoscimento e sostegno di molte importanti personalità del mondo musicale: i direttori Zubin Mehta, Daniel Barenboim, i violoncellisti Mstislav Rostropovich, Natalia Gutman e Mario Brunello, la pianista Martha Argerich e i violinisti Vladimir Spivakov, Leonidas Kavakos e Dora Schwarzberg.

Di valore assoluto i quattro musicisti dell’ensemble. IGOR POLESITSKY, violinista ucraino laureato al Curtis Institute di Philadelphia è stato in tournèe col Quartetto Borodin, e nel 1999 è stato scelto da Luciano Berio come solista per l’opera “Cronaca del Luogo” che ha aperto il Festival di Lugano. RICCARDO CROCILLA, clarinettista, ha suonato con l’Israel Philarmonic Orchestra, l’Orchestra Filarmonica della Scala, l’Orchestra dell’Accademia di S. Cecilia e l’Orchestra della RAI, sotto la direzione dei più importanti maestri: è stato solista con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino nel concerto di Mozart per clarinetto e orchestra diretto da Zubin Mehta. FRANCESCO FURLANICH, fisarmonicista, ha registrato per la RAI ed ha collaborato con numerose orchestra sinfoniche e gruppi di musica da camera in tutta Europa. RICCARO DONATI, contrabbasista, è stato solista con l’Orchestra da Camera dell’Accademia di Santa Cecilia e per l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, con cui ha suonato in diretta per RadioRai.

I biglietti per lo spettacolo sono in vendita sul circuito bookingshow.it e presso la ProLoco di Castelnuovo, e saranno comunque disponibili alla biglietteria del teatro a partire dalle 20.30 della sera di spettacolo: 10€ euro ingresso intero, 5€ euro ridotto per under 25, over 65, soci Scuole civiche di musica di Castelnuovo, Barga, Borgo a Mozzano e Centro d’Arti di Gallicano.

È ancora possibile acquistare il “carnet 6 concerti”: rivolgersi alla ProLoco di Castelnuovo o alla segreteria della Scuola Civica di Musica di Castelnuovo, oppure telefonare al numero 3403854126.